Balázs Dzsudzsák

Calcio-mercato: L’ungherese Balázs Dzsudzsák è nel mirino di Lazio e Inter

Serio, tutto d’un pezzo, massiccio fisicamente, veloce e bravo con il pallone. Lui è Balázs Dzsudzsák, è un esterno d’attacco di nazionalità ungherese, gioca nella Dinamo Mosca e da diverso tempo ha attirato su di sé l’interesse di diverse squadre europee, tra cui Arsenal, Borussia Dortmund, Liverpool e Valencia. Secondo un dirigente della Dinamo, sulle sue tracce ci sarebbero da tempo anche Inter e Lazio, con quest’ultima che sarebbe stata vicinissima al suo acquisto nell’ultimo calcio-mercato di gennaio.

Da Formello (Centro sportivo della Lazio) smentiscono seccamente, anche se qualche tempo fa Dzsudzsák rivelò che i biancocelesti “si erano avvicinati, ma alla fine non riuscirono a trovare l’accordo definitivo con la Dinamo e non se ne fece nulla”. Tare (Direttore sportivo della Lazio) conosce bene il giocatore e gli piace molto, sin da quando giocava nel Psv Eindovhen. Lo seguì per diverso tempo, ma poi nel 2011 entrò in scena l’Anzhi, che lo acquistò e lo fece suo.

Da quel momento non è più accaduto nulla, fino a poco tempo fa, quando gli agenti hanno rinunciato al rinnovo con la società moscovita. Il suo accordo contrattuale scade a dicembre del 2015 e l’occasione potrebbe essere ghiotta. D’altronde, l’ungherese ha esperienza da vendere a livello europeo e potrebbe essere un ottimo colpo, senza investire somme importanti.

Qualche settimana fa, proprio dalla Russia, sono arrivati rumors secondo i quali la Lazio avrebbe fatto una secondo proposta d’acquisto di circa 5 milioni di euro, ma è stata rimandata al mittente. Anche riguardo a questa indiscrezione così particolareggiata, da Formello non confermano, ma, si sa, nel calcio-mercato le trattative si fanno in silenzio. E sembra tanto una partita a scacchi.

Ad ogni modo, Dzsudzsák nasce esterno di fascia destra, ma essendo bravo con entrambi i piedi, con il tempo si è evoluto, tanto che in un ipotetico 4-3-3 o 4-2-3-1, l’ungherese potrebbe ricoprire tranquillamente tutti e tre i ruoli d’attacco. Una manna per Pioli (Allenatore della Lazio). L’anno scorso ha perfino giocato alcune partite come seconda punta. Un jolly vero e proprio. E’ velocissimo, batte le punizioni e in più ha un gran tiro dalla distanza.

(fonte: Il Messaggero)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...