budapest_nemzeti_szinhaz

“Madách International Theatre Meeting”: Un crocevia di culture teatrali al Teatro Nazionale di Budapest

BUDAPEST – E’ in programmazione al Teatro Nazionale di Budapest (Nemzeti Színház) la seconda edizione del festival teatrale MITEM (Madách International Theatre Meeting). L’evento, che si svolge tra il 14 e il 28 aprile nell’ambito del Budapest Spring Festival, prevede la partecipazione di 20 produzioni teatrali provenienti da 13 Paesi, tra cui l’Italia e, naturalmente, l’Ungheria. Si tratta di un’importante occasione d’incontro per gli artisti, che hanno la possibilità di dialogare, confrontarsi e sviluppare nuovi legami creativi.

Dopo il successo della scorsa edizione, l’importante manifestazione internazionale si arricchisce del contributo di nuove compagnie e teatri stabili e si candida ad essere un ponte culturale fra i teatri europei occidentali e orientali.

Al festival MITEM sono state invitate le produzioni teatrali di alcune delle figure di spicco del teatro mondiale contemporaneo, tra cui Eugenio Barba, Jan Bosse, Emma Dante, Matthias Langhoff, Luk Perceval, Toni Servillo, Viktor Ryzhakov e molti altri. Ma sono rappresentate anche le compagnie teatrali di Paesi minori, come la Repubblica del Tatarstan in Russia.

Il Teatro Nazionale Macedone ha presentato la commedia “La Casa Eterna”, storia di una casa che nel corso di un secolo ha assistito ai destini incrociati di diverse epoche, una casa con stanze ricche di storie. Tra di esse, la vita del filologo slavista, storico ed etnografo Petkov Misirkov.

le-voci-di-dentro-bpIl Piccolo Teatro di Milano ha allestito “Le voci di dentro”, di Eduardo De Filippo, diretto e interpretato da Toni Servillo, affiancato in scena dal fratello Peppe e da una folta compagnia di attori napoletani di diverse generazioni. Questo affresco corrosivo della nostra società, in cui l’odio e l’invidia sono i convitati di una cena che si consuma ogni giorno tra ipocrisia e corruzione morale, ha conquistato anche il pubblico di Budapest. “Eduardo – spiega Toni Servillo – è il più straordinario e forse l’ultimo rappresentante di una drammaturgia contemporanea popolare capace di parlare a tutti, come i grandi classici”.

dog-s-cage-bpUna compagnia ucraina, il Centro d’Arte Contemporanea DAKH di Kiev, ha messo in scena la crisi fra Russia e Ucraina, con l’opera “Cani in gabbia”. Di qui la domanda universale sulle colpe del male e degli orrori. Il regista ucraino Vladyslav Troitskyi rappresenta le grandi tensioni sociali e politiche della storia contemporanea, con le compagnie teatrali russe e ucraine che si ritrovano insieme a Budapest per capire come reagire alle sfide del XXI secolo. E’ importante, soprattutto, incontrarsi e dialogare con artisti provenienti da tutto il mondo, sforzarsi di comprendersi, ammirare gli uni i lavori degli altri e ispirarsi reciprocamente.

Il Burgtheater di Vienna ha allestito “Il gabbiano”, di Anton Chechov. Dopo lo spettacolo gli attori austriaci hanno letto un messaggio politico. L’attore Martin Reinke ha detto che l’Ungheria è in una deriva che l’allontana dall’Europa.

Gábor Ács, di Euronews: “Il pubblico si è diviso fra coloro che applaudivano e coloro che fischiavano. Il Teatro Nazionale Ungherese ha condannato questa azione indegna e ha chiesto spiegazioni al Burgtheater”.

 

Video “Lezioni teatrali a Budapest”:

 

Vedere anche gli articoli:

Festival-di-primavera-a-budapest-la-35a-edizione-sara-incentrata-sulle-opere-di-liszt-e-sulla-cultura-italiana/

Budapest-musica-in-tutta-la-citta-e-notti-scontate/

 

(fonte: Euronews)

Annunci

1 commento su ““Madách International Theatre Meeting”: Un crocevia di culture teatrali al Teatro Nazionale di Budapest”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...