pogácsa

Expo: Il giro d’Europa in venti tipi di pane, dalla focaccia al rosmarino alla pogácsa ungherese

MILANO – Dateci oggi il nostro pane quotidiano, ma quale? L’Europa porta all’Expo una ventina di tipi diversi dell’alimento base della dieta mediterranea, che ha un grosso valore simbolico, se pensiamo ad alcuni riti religiosi o ad espressioni del tipo “sei buono come il pane”. Nei padiglioni dei Paesi europei saranno distribuite gratuitamente delle “cartoline” in inglese con le ricette di altrettanti pani tradizionali, che i visitatori potranno replicare a casa.

La più salutista è la baguette francese, che i parigini portano in mano, esibendola come un trofeo, maneggiandola come una spada, approdata ormai anche nei nostri supermercati. La baguette è buona anche senza farcitura. Anzi, il rischio è che un morso tiri l’altro e che non arrivi in tavola. Sono light anche le proposte di Malta e Repubblica Ceca. I pani di Malta sono panini al sesamo, adatti a nutrire i più piccoli, magari con un po’ di cioccolata, a contrasto. Il pane tipico della Repubblica Ceca è una grossa treccia ed è impastato, un pò a sorpresa, con l’olio e non con il burro. I più mediterranei sono gli spagnoli, con una delle ricette più facili da copiare: il “pan con tomate” (pane al pomodoro), condito con olio extravergine e un pizzico di sale, preferibilmente di Maiorca. E i greci, che propongono la pita, una schiacciatina, preparata in modo artigianale con uno dei migliori oli d’oliva europei.

Salendo verso Nord, si abbassano le temperature e c’è bisogno di calorie. Il pane alle uvette del Belgio è praticamente un plumcake, perfetto per la prima colazione o per la merenda, confermandolo come il Paese più goloso d’Europa. I bretzel tedeschi, detti anche “pretzel”, preparati con ottanta grammi di burro, sono uno spettacolo per il palato e per la vista, con il loro sapore forte e gli intrecci di pasta. In Slovacchia il pane è una brioche a forma di cornetto, ripiena di uova e noci, dorata, bella da offrire durante il pasto.

Punta sulla farcitura anche l’Irlanda, con il consigliatissimo Soda Bread, che non si fa mancare niente: pane nero, tipico di questo Paese, burro, sale, miele e pure un uovo. È quasi una torta il pane romeno: si chiama “pasca”. Nella preparazione si fa ampio uso di burro e ci mettono pure latte ed olio. In più, va guarnito con formaggio fresco, zucchero e miele. Va sul sicuro la Gran Bretagna, con una prelibatezza esportata in tutto il mondo, una pietanza dolce o salata che si trova anche nelle sale da tè italiane, i deliziosi scones. Se non vi fosse ancora venuta fame, allora provate la specialità dell’Estonia, che mette il pane nero in un bicchiere, sotto un numero imprecisato di strati di burro e una crema che somiglia allo yogurt, decorato con due ciliegie, altrettanto invitanti.

La Lituania porta a Milano una pagnotta di pane nero e la Polonia propone una sua variante a fette. In entrambi i casi, si tratta di ricette semplici, riproducibili in grandi quantità, che fanno molto pranzo in famiglia. L’Austria sfida Milano sul suo stesso terreno culinario con i kaisermmel, delle michette arricchite con l’immancabile burro. Del resto, una delle portate principali austriache ricorda la cotoletta e, viceversa, la Sacher, con la sua confettura di marmellata, è un dessert copiato ovunque. Ci sarà una lotta dura tra l’Italia, che punta sulla focaccia al rosmarino, e la pogácsa ungherese. Stabilire chi la fa meglio, sarà una buona scusa per provarle entrambe. Infine, su una ventina di pani tipici, ce n’è uno romantico, e meno male. La Slovenia presenta un cuore di pane super lavorato, che ha dentro due ingredienti segreti: il rum e la vaniglia.

(fonte: la Repubblica)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...