elina-svitolina

Tennis WTA Marrakech: Trionfa l’ucraina Elina Svitolina. Tante occasioni sprecate per l’ungherese Tímea Babos

MARRAKECH – Vittoria in due set della numero uno d’Ucraina nella finale del torneo Wta International marocchino. Invece, la tennista ungherese ha sprecato cinque set point nel primo parziale. Qualche giorno fa Elina Svitolina era in difficoltà nel terzo set contro l’italiana Karin Knapp, ma oggi trionfa a Marrakech (Marocco, terra rossa) e conquista il suo terzo titolo Wta. L’ucraina ha battuto in due set molto tirati l’ungherese Tímea Babos, che difficilmente dimenticherà questa partita in fretta, viste le tante occasioni sprecate, soprattutto i cinque set point del primo set, che gridano ancora vendetta.

La partita iniziava in maniera equilibrata, con tanta tensione da parte delle due giocatrici, visto la posta in gioco. Sul 2-2 arrivava il primo strappo del match ed era griffato Babos, che con tre games di fila si involava sul 5-2. Qui accadeva l’imponderabile: la Svitolina provava a rimanere attaccata al set, annullava ben cinque set point e, incredibilmente, ricuciva il gap, riuscendo ad impattare sul 5-5. L’inerzia pendeva totalmente dalla parte dell’ucraina, che cavalcava il momento e toglieva spazio ad una Babos tramortita e anche incredula per le occasioni sprecate. La striscia di games di fila si allungava a cinque, con la numero uno ucraina che si conquistava un importantissimo primo set con il punteggio di 7-5.

L’ungherese provava a reagire allo shock del primo set e si portava subito avanti per 2-0, ma ancora una volta la Svitolina trovava il modo di recuperare lo svantaggio, annullare due occasioni dell’1-3 e poi, sul 3-3, nel settimo gioco, piazzava due grandi vincenti che le permettevano di portarsi avanti. Con una grande reazione d’orgoglio la Babos riusciva nuovamente a capovolgere la situazione, recuperava il break, annullava una pericolosissima palla break sul 4-4 e si portava lei avanti 5-4. La Svitolina, comunque, teneva testa e l’epilogo di questo secondo set lo decideva il tie-break. L’ucraina, nei momenti importanti, dimostrava, ancora una volta, più sangue freddo. La Babos commetteva tanti errori non forzati e il match si concludeva dopo un’ora e quarantotto minuti, con lo score di 7-5 7-6(3).

Come detto in precedenza, si tratta del terzo titolo in carriera per la Svitolina. Con questa vittoria lunedi farà segnare il suo best ranking al numero ventuno del mondo. Niente bis, invece, per Tímea Babos. L’ungherese, alla sua seconda finale Wta, non è riuscita a bissare il titolo del 2012, vinto a Monterrey. Entrambe le giocatrici hanno battuto nei quarti di finale le giocatrici azzurre Flavia Pennetta e Karin Knapp.

 

Vedere anche gli articoli:

Tennis-wta-marrakech-in-finale-l-ungherese-timea-babos-e-l-ucraina-elina-svitolina/

Tennis-wta-marrakech-flavia-pennetta-battuta-nei-quarti-di-finale-dall-ungherese-timea-babos-fuori-anche-karin-knapp/

 

(fonte: Tennis World Italia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...