eurovision-song-contest

Eurovision Song Contest 2015: In finale anche l’Ungheria, rappresentata da Boggie

VIENNA – Si è conclusa a Vienna martedì sera, 19 maggio, la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2015, che ha avuto un enorme riscontro sul social network Twitter, nonostante l’assenza di diretta sulle reti Rai (l’unico commento in italiano era quello di San Marino RTV, firmato Lia Fiorio e Gigi Restivo). Si è qualificata per la finale anche l’Ungheria, rappresentata da Boggie, e, dunque, sabato sera ci sarà un motivo in più per seguire la rassegna, che sarà commentata su Rai 2 da Federico Russo e Valentina Correani.

Per la seconda volta nella storia del concorso internazionale, il contest si è tenuto nella capitale austriaca. Un diritto acquisito da Vienna lo scorso anno, quando Conchita Wurst aveva conquistato il prestigioso trofeo canoro a Copenaghen, con la sua “Rise Like A Phoenix”. Lo show della prima semifinale si è aperto proprio con Conchita Wurst, vestita di bianco, che ha cantato “Rise like a phoenix”, introducendo i conduttori del contest musicale.

Sono dieci i finalisti rimasti in gara nella sessantesima edizione dell’Eurovision Song Contest: l’albanese Elhaida Dani (concorrente di The Voice of Italy 2013), la Serbia, con la rivelazione Bojana Slamenov, e poi Belgio, Russia, Estonia, Armenia, Romania, Georgia, Grecia e Ungheria. Una delle possibili rivelazioni del festival, la band Punk Rock finlandese PKN (Pertti Kurikaan Niminpaivaat), composta da quattro musicisti con il disturbo dell’apprendimento, è uscita di scena, dopo un’infuocata performance dal vivo.

Per stilare il risultato finale, gli organizzatori hanno sommato i voti del pubblico di Europa ed Australia con quelli raccolti dalle giurie professionali.

La greca Maria Elena Kyriakou ha cantato “One Last Breath”. Nata a Cipro, è madre di tre ragazzi. Nel 1996, a soli 12 anni, ha vinto un concorso per bambini a Cipro.

Maria Elena Kyriakou, cantante greca: “Sono molto emozionata, commossa e non riesco a crederci. Sono felice perchè canto, ancora una volta, la mia canzone”.

Boggie era già un’artista nota a livello internazionale, ancora prima di vincere la selezione nazionale ungherese, con il suo inno alla pace “Wars For Nothing”. Nel 2014 ha pubblicato il suo secondo album, intitolato “All is one is all”.

Boggie, cantante ungherese: “Sono davvero felice ed orgogliosa. Non riesco a descrivere quello che provo, ma è cosí”.

Elina Born, concorrente estone: “Non posso crederci. Siamo felicissimi, non riusciamo a crederci”.

Genealogy è un gruppo formato da sei cantanti, selezionati dalla televisione pubblica dell’Armenia per cantare “Face The Shadow” a Vienna: un potente inno alla pace, all’unità e all’amore.

Tra i Paesi già qualificati ci sono l’Australia e gli altri cinque componenti della European Broadcasting Union: Germania, Francia, Spagna, Italia e Regno Unito. Gli italiani Il Volo sono attesi per sabato 23 maggio, essendo approdati direttamente alla finale, con la vittoria del festival di Sanremo 2015. La loro “Grande Amore” è una delle canzoni favorite in gara.

In Italia la serata della prima semifinale doveva essere trasmessa su Rai4, ma, a causa della concomitanza con la semifinale di The Voice su Rai 2, i vertici della tv pubblica hanno deciso di non trasmetterla, scatenando il dissenso dei fan su Twitter, con l’hashtag #boicottiamoTheVoice. La serata è stata trasmessa, in differita, mercoledì sera su Rai 4, alle 22:40. Invece, la seconda delle due semifinali è prevista per giovedì 21 maggio su Rai 2, con la conduzione di Marco Ardemagni e Federico Solibello.

Tra le novità di quest’edizione ci sono le hashflags, ovvero le bandierine di Twitter, abbinate agli hashtag delle nazioni che partecipano alla gara. Digitando, infatti, #ITA per l’Italia, ad esempio, il tweet che sarà pubblicato vedrà comparire “magicamente” un’emoticon, raffigurante la bandiera del Paese corrispondente. Un’altra novità è che le puntate del contest musicale saranno trasmesse in streaming su Youtube.

 

Vedere anche gli articoli:

Eurovision-song-contest-2015-la-programmazione-sui-canali-rai/

Eurovision-song-contest-2015-il-trio-il-volo-si-esibira-il-17-maggio-alla-staatsoper-di-vienna-sul-palco-anche-boggie-per-l-ungheria/

Eurovision-song-contest-2015-l-ungherese-boggie-sara-in-lizza-alle-prime-semifinali-mentre-il-trio-il-volo-rappresentera-di-diritto-l-italia-in-finale/

 

(fonti: EurofestivalNews, Euronews, HuffingtonPost, Il Fatto Quotidiano)

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Eurovision Song Contest 2015: In finale anche l’Ungheria, rappresentata da Boggie”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...