son-of-saul

Cannes 2015: La Federazione Internazionale della Stampa Cinematografica premia il cineasta ungherese László Nemes

CANNES – Il film sull’Olocausto Saul Fia (Il Figlio di Saul), opera prima del regista ungherese László Nemes, si aggiudica il Premio FIPRESCI, trofeo della critica internazionale, tra le opere presentate nella competizione ufficiale della 68ª edizione del Festival di Cannes.

La Federazione Internazionale della Stampa Cinematografica (FIPRESCI) raggruppa i critici cinematografici del mondo intero e concede il suo omonimi premi nell’ambito dei principali festival cinematografici internazionali. La Fipresci, che festeggia quest’anno i suoi novantanni, sostiene da sempre un cinema originale e intimista. Di qui la scelta del film ungherese Son of Saul, di László Nemes, che vince affrontando un tema non facile.

Premiata anche la coproduzione indo-francese Masaan, di Neeraj Ghaywan, che si aggiudica il Premio FIPRESCI per la sezione Un Certain Regard. È, invece, l’argentino La Patota (Paulina), di Santiago Mitre, ad emergere fra le opere prime o seconde delle sezioni parallele della Quinzaine e della Semaine de la Critique.

 

Vedere anche gli articoli:

Cannes-2015-i-giornalisti-italiani-intervistano-il-cineasta-ungherese-laszlo-nemes/

Cannes-2015-palma-doro-per-jacques-audiard-e-grand-prix-a-son-of-saul-dell-ungherese-laszlo-nemes-nessun-premio-per-l-italia/

Cannes-2015-incontro-col-cineasta-ungherese-laszlo-nemes/

Cannes-2015-il-primo-lungometraggio-dell-ungherese-laszlo-nemes-stupisce-per-il-suo-approccio-viscerale-alla-shoah/

Cannes-2015-il-cinema-ungherese-sbarca-sulla-croisette/

Cannes-2015-debutto-ad-effetto-per-son-of-saul-l-opera-prima-del-regista-ungherese-laszlo-nemes/

Cannes-film-festival-2015-tre-film-italiani-in-concorso-selezionato-anche-un-film-ungherese/

Cinema-white-god-l-ungheria-di-ieri-e-oggi-nella-storia-di-un-cane-e-di-una-ragazzina/

 

(fonti: CinemaItaIiano.info, Euronews)

2 pensieri riguardo “Cannes 2015: La Federazione Internazionale della Stampa Cinematografica premia il cineasta ungherese László Nemes”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...