Prezi-office-Budapest-Hungary

Prezi adesso parla italiano!: Tradotto in lingua italiana il popolare servizio software ungherese per la realizzazione di presentazioni

BUDAPEST – Prezi, tra le aziende ungheresi più famose nel mondo, ha lanciato il 3 giugno la versione in lingua italiana del suo popolare servizio software per la creazione di presentazioni animate. “L’italiano è una lingua così bella, che non potevamo più resistere – ha dichiarato Prezi nella comunicazione ufficiale – Siamo lieti di annunciare che abbiamo tradotto Prezi nella vostra bellissima lingua!”.

Prezi è un servizio software, basato su cloud (SaaS), per la realizzazione di presentazioni, che vengono realizzate su una tela virtuale. Il servizio offre un’interfaccia utente a zoom (ZUI), che permette agli utenti di ingrandire e rimpicciolire le sezioni della presentazione e consente di visualizzare e navigare attraverso le informazioni in uno spazio unico bidimensionale (uno spazio 2.5D o uno spazio di Parallasse in un Sistema di riferimento cartesiano).

La ZUI di Prezi, utilizzabile sia online e sia offline, impiega una comune finestra di dialogo a tavolozza, che consente di “zoommare” sulla tela e di dimensionare, ruotare ed editare gli oggetti. L’utente può inserire sulla tela gli oggetti, costituiti da immagini, testi ed altri media. È possibile raggruppare i vari elementi in un unico oggetto e creare dei percorsi, collegando i vari oggetti in una sequenza e strutturando, così, una presentazione lineare.

Il software è stato tradotto in lingua italiana in tutte le sue funzioni principali ed è stata creata un’area di supporto ad hoc, tutta in lingua italiana, completa di articoli e di video tutorial.

Fondata nel 2009, Prezi prende le mosse da un progetto artistico di Adam Somlai-Fisher, architetto ed artista. L’idea si sviluppa ad un tavolo da caffè, attorno al quale sono seduti tre amici. Il primo è Adam, che nel 2001 scrisse il software del primo “Prezi” della storia: uno strumento personale per sviluppare idee e collegare concetti, in una mappa visiva che delineasse un viaggio di immediata comprensione. Cruciale fu l’unione di forze con Péter “HP” Halácsy, che revisionò il codice di Adam, trasformandolo in un software fruibile e, azione non meno importante, richiese l’intervento del terzo padre fondatore: Peter Arvai, imprenditore. Da qui in poi, il resto è storia, sintetizzata e stilizzata alla perfezione sulla linea grafica del tempo, creata su uno dei muri del quartier generale, situato a Budapest.

 

Video “Tutorial Ufficiale: Prezi: primi passi”:

 

(fonte: Prezi, Economia.hu, Wikipedia)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...