Archivi tag: Personalità ungheresi

“Erba città di cultura in Expo”: Al Teatro Licinium il concerto dedicato all’Ungheria

ERBA (Co) – Un imperdibile appuntamento, quello di venerdì 17 luglio, alle ore 21:00, al Teatro Licinium. Nella splendida location erbese si esibirà la Bellagio Festival Orchestra col Direttore e Violino Solista ungherese Antal Zalai, in occasione della serata “Expo Ungheria”, ad ingresso gratuito. In programma “Le quattro stagioni”, di Antonio Vivaldi, ed il “Cantabile” per Violino ed Orchestra d’Archi, di Niccolò Paganini.

Continua a leggere “Erba città di cultura in Expo”: Al Teatro Licinium il concerto dedicato all’Ungheria

Annunci

Eventi a Varese: Nuova collettiva di artisti ungheresi al Camponovo del Sacro Monte

VARESE – Nuova collettiva d’arte per il Percorso Museale Camponovo al Sacro Monte di Varese: cinque componenti dell’Associazione Nazionale degli Artisti Ungheresi (MAOE) esporranno le proprie opere dal 10 luglio, in’occasione della mostra dal titolo “Quadri di un’esposizione”…5, curata da Márta Simonffy, Direttrice dell’Associazione Ungherese degli Artisti d’Arte Figurativa ed Applicata di Budapest (MKISZ).

Continua a leggere Eventi a Varese: Nuova collettiva di artisti ungheresi al Camponovo del Sacro Monte

“Erba città di cultura in Expo”: Venerdì 17 luglio il concerto dedicato all’Ungheria

ERBA (Co) –  Erba città di cultura, in occasione di Expo Milano 2015, grazie agli eventi organizzati dall’Assessore alla Cultura erbese Franco Brusadelli. Concerti di musica internazionale, che faranno conoscere agli erbesi alcuni dei Paesi partecipanti all’Esposizione Universale, e che avranno come location due luoghi davvero incantevoli: il Castello di Pomerio e il Teatro all’aperto Licinium.

Continua a leggere “Erba città di cultura in Expo”: Venerdì 17 luglio il concerto dedicato all’Ungheria

“La missione di Rasputin” a Varese: Un veggente visionario inascoltato dai potenti, raffigurati come marionette

VARESE – Domenica 10 maggio, al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Varese, c’è stato il debutto della pièce italo-ungherese del Teatro Franzato “La missione di Rasputin”, con la drammaturgia di Géza Szőcs e la regia di Paolo Franzato, nell’ambito di una serie di iniziative culturali che, in questo fine settimana, hanno riconfermato gli stretti rapporti artistici e culturali che legano la città prealpina all’Ungheria.

Continua a leggere “La missione di Rasputin” a Varese: Un veggente visionario inascoltato dai potenti, raffigurati come marionette

Eventi a Varese: Musica ed arte ungherese al Sacro Monte

VARESE – Grandi eventi dedicati alla cultura magiara al Sacro Monte di Varese,  a conferma degli stretti rapporti artistici e culturali che legano la città prealpina all’Ungheria. Il programma degli eventi ha preso il via venerdì 8 maggio con la presentazione di due eccellenze culturali ungheresi, una musicale ed una artistica, e si è concluso domenica 10 maggio al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Varese, con la brillante rappresentazione della pièce “La missione di Rasputin”, del celebre autore ungherese Géza Szőcs, che ha assegnato al regista varesino Paolo Franzato la prima messinscena di questo suo inedito testo teatrale, la cui pubblicazione (Arcipelago Edizioni) è avvenuta proprio in occasione di questo debutto.

Continua a leggere Eventi a Varese: Musica ed arte ungherese al Sacro Monte

“La missione di Rasputin” a Varese: Domenica il debutto della pièce italo-ungherese

VARESE – Debutterà domenica 10 maggio, alle ore 16:30, al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Piazza della Repubblica a Varese, la pièce italo-ungherese del Teatro Franzato “La missione di Rasputin”, con la drammaturgia di Géza Szőcs e la regia di Paolo Franzato.

Continua a leggere “La missione di Rasputin” a Varese: Domenica il debutto della pièce italo-ungherese

Eventi a Varese: Weekend artistico all’insegna della cultura ungherese

VARESE – Una serie di eventi culturali, che daranno vita ad un percorso artistico italo-ungherese, è in programma a Varese per il prossimo weekend, tra venerdì e domenica. Davvero un weekend da non perdere, considerata la qualità e la rarità di una simile proposta.

Continua a leggere Eventi a Varese: Weekend artistico all’insegna della cultura ungherese

“La Missione di Rasputin”: Mercoledì a Varese la presentazione della pièce

locandina-missione-rasputinVARESE – Mercoledì 6 maggio, alle 11:30, presso la Sala Matrimoni di Palazzo Estense, a Varese, ci sarà la presentazione dello spettacolo teatrale “La missione di Rasputin“, a cui hanno collaborato illustri artisti ungheresi. L’incontro è rivolto alla stampa ed è aperto al pubblico. Saranno presenti il regista Paolo Franzato, l’artista Silvio Monti, gli artisti di Budapest (Géza Szőcs, Tamara Mózes, János Nagy e János Újházi), alcuni attori del Teatro Franzato e le autorità istituzionali Attilio Fontana e Simone Longhini. La pièce è tratta dall’omonimo romanzo di Géza Szőcs e sarà rappresentata domenica 10 maggio, alle 16:30, al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Varese. Lo spettacolo è inserito nel programma della X edizione della rassegna “Pomeriggi Teatrali” e della XX edizione del “Festival Teatro & Territorio”.

Continua a leggere “La Missione di Rasputin”: Mercoledì a Varese la presentazione della pièce

”Magnifico Teatro 2014/2015” a Benevento: In scena ”Il più grande del mondo. Vita e morte di Árpád Weisz, allenatore ebreo”

BENEVENTO – Venerdi 24 aprile e sabato 25 aprile, alle ore 21:00, presso il Magnifico Visbaal Spazio Culturale, in via Cupa Ponticelli 16/18 a Benevento, è in programma il decimo appuntamento della rassegna “Magnifico Teatro 2014/15”. Va in scena lo spettacolo “IL PIU’ GRANDE DEL MONDO. Vita e morte di Árpád Weisz, allenatore ebreo”. Drammaturgia di Simone Caputo, Ilaria Delli Paoli e Rosario Lerro, con Roberto Solofria. Regia: Rosario Lerro (Mutamenti/Teatro Civico 14 di Caserta).

Lo spettacolo teatrale è ispirato alla vicenda sportiva ed umana di Árpád Weisz, calciatore-allenatore ungherese di origini ebraiche, vincitore di due scudetti con il Bologna, morto in un campo di concentramento nel 1944.

Continua a leggere ”Magnifico Teatro 2014/2015” a Benevento: In scena ”Il più grande del mondo. Vita e morte di Árpád Weisz, allenatore ebreo”

Celebrazioni per il 25 aprile a Catania: Una via cittadina sarà intitolata all’ungherese Géza Kertész, lo “Schindler del Catania“

CATANIA – Una via cittadina sarà intitolata al calciatore-allenatore ungherese Géza Kertész, definito recentemente come lo “Schindler del Catania”. L’Auditorium del Palazzo della Cultura sarà intitolato a Concetto Marchesi e la Sala Lettura della Biblioteca “Vincenzo Bellini” a Carmelo Salanitri. Lo ha deciso il Sindaco catanese Enzo Bianco, nell’ambito delle iniziative del prossimo 25 aprile, 70° anniversario della Liberazione, che si terranno nel capoluogo etneo.

Continua a leggere Celebrazioni per il 25 aprile a Catania: Una via cittadina sarà intitolata all’ungherese Géza Kertész, lo “Schindler del Catania“