Archivi tag: Géza Szőcs

Eventi a Varese: Nuova collettiva di artisti ungheresi al Camponovo del Sacro Monte

VARESE – Nuova collettiva d’arte per il Percorso Museale Camponovo al Sacro Monte di Varese: cinque componenti dell’Associazione Nazionale degli Artisti Ungheresi (MAOE) esporranno le proprie opere dal 10 luglio, in’occasione della mostra dal titolo “Quadri di un’esposizione”…5, curata da Márta Simonffy, Direttrice dell’Associazione Ungherese degli Artisti d’Arte Figurativa ed Applicata di Budapest (MKISZ).

Continua a leggere Eventi a Varese: Nuova collettiva di artisti ungheresi al Camponovo del Sacro Monte

Annunci

“La missione di Rasputin” a Varese: Un veggente visionario inascoltato dai potenti, raffigurati come marionette

VARESE – Domenica 10 maggio, al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Varese, c’è stato il debutto della pièce italo-ungherese del Teatro Franzato “La missione di Rasputin”, con la drammaturgia di Géza Szőcs e la regia di Paolo Franzato, nell’ambito di una serie di iniziative culturali che, in questo fine settimana, hanno riconfermato gli stretti rapporti artistici e culturali che legano la città prealpina all’Ungheria.

Continua a leggere “La missione di Rasputin” a Varese: Un veggente visionario inascoltato dai potenti, raffigurati come marionette

Eventi a Varese: Musica ed arte ungherese al Sacro Monte

VARESE – Grandi eventi dedicati alla cultura magiara al Sacro Monte di Varese,  a conferma degli stretti rapporti artistici e culturali che legano la città prealpina all’Ungheria. Il programma degli eventi ha preso il via venerdì 8 maggio con la presentazione di due eccellenze culturali ungheresi, una musicale ed una artistica, e si è concluso domenica 10 maggio al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Varese, con la brillante rappresentazione della pièce “La missione di Rasputin”, del celebre autore ungherese Géza Szőcs, che ha assegnato al regista varesino Paolo Franzato la prima messinscena di questo suo inedito testo teatrale, la cui pubblicazione (Arcipelago Edizioni) è avvenuta proprio in occasione di questo debutto.

Continua a leggere Eventi a Varese: Musica ed arte ungherese al Sacro Monte

“La missione di Rasputin” a Varese: Domenica il debutto della pièce italo-ungherese

VARESE – Debutterà domenica 10 maggio, alle ore 16:30, al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Piazza della Repubblica a Varese, la pièce italo-ungherese del Teatro Franzato “La missione di Rasputin”, con la drammaturgia di Géza Szőcs e la regia di Paolo Franzato.

Continua a leggere “La missione di Rasputin” a Varese: Domenica il debutto della pièce italo-ungherese

Eventi a Varese: Weekend artistico all’insegna della cultura ungherese

VARESE – Una serie di eventi culturali, che daranno vita ad un percorso artistico italo-ungherese, è in programma a Varese per il prossimo weekend, tra venerdì e domenica. Davvero un weekend da non perdere, considerata la qualità e la rarità di una simile proposta.

Continua a leggere Eventi a Varese: Weekend artistico all’insegna della cultura ungherese

“La Missione di Rasputin”: Mercoledì a Varese la presentazione della pièce

locandina-missione-rasputinVARESE – Mercoledì 6 maggio, alle 11:30, presso la Sala Matrimoni di Palazzo Estense, a Varese, ci sarà la presentazione dello spettacolo teatrale “La missione di Rasputin“, a cui hanno collaborato illustri artisti ungheresi. L’incontro è rivolto alla stampa ed è aperto al pubblico. Saranno presenti il regista Paolo Franzato, l’artista Silvio Monti, gli artisti di Budapest (Géza Szőcs, Tamara Mózes, János Nagy e János Újházi), alcuni attori del Teatro Franzato e le autorità istituzionali Attilio Fontana e Simone Longhini. La pièce è tratta dall’omonimo romanzo di Géza Szőcs e sarà rappresentata domenica 10 maggio, alle 16:30, al Teatro Ucc “Mario Apollonio” di Varese. Lo spettacolo è inserito nel programma della X edizione della rassegna “Pomeriggi Teatrali” e della XX edizione del “Festival Teatro & Territorio”.

Continua a leggere “La Missione di Rasputin”: Mercoledì a Varese la presentazione della pièce

”Expo Milano 2015”: Il programma del primo maggio al Padiglione Ungherese

Programma del Padiglione Ungherese, in occasione dell’inaugurazione ufficiale di Expo Milano 2015:

Data:   1 maggio 2015
Luogo: Padiglione “Giardino della Vita” (S28)

Continua a leggere ”Expo Milano 2015”: Il programma del primo maggio al Padiglione Ungherese

”Expo Milano 2015”: Il 5 giugno ci sarà l’inaugurazione ufficiale del Padiglione Ungherese

MILANO – L’inaugurazione ufficiale del Padiglione Ungherese avverrà il 5 giugno, in concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Ma le iniziative e gli eventi programmati dal sito espositivo magiaro prenderanno il via il primo maggio, con una cerimonia di apertura organizzata in occasione dell’inaugurazione ufficiale di Expo Milano 2015. Lo ha comunicato all’Agenzia di Stampa Ungherese (MTI) Géza Szőcs, Commissario del Governo Ungherese per Expo 2015.

Continua a leggere ”Expo Milano 2015”: Il 5 giugno ci sarà l’inaugurazione ufficiale del Padiglione Ungherese

“The Human piano” a Milano: A Palazzo Cusani il pianista ungherese Gergely Bogányi suonerà l’innovativo pianoforte di sua invenzione

MILANO – Il pianista ungherese Gergely Bogányi si esibirà il 30 aprile, alle 11:00, nella suggestiva cornice della Sala Radetzky di Palazzo Cusani, a Milano. Sul palco, il Pianoforte Bogányi, l’innovativo pianoforte da concerto progettato e ideato dallo stesso Bogányi, dopo anni di lavoro sulle forme e sui materiali, come i cosiddetti compositi di carbonio, un materiale di tipo avveniristico, utilizzato anche nella tecnologia aero-spaziale. Il celebre pianista suonerà due Valzer di Chopin. Al concerto si esibiranno anche i pianisti italiani Michele Campanella e Andrea Cantù. Tra il pubblico è annunciata la presenza di un’ospite di eccezione: la celebre pianista argentina Martha Argerich.

Continua a leggere “The Human piano” a Milano: A Palazzo Cusani il pianista ungherese Gergely Bogányi suonerà l’innovativo pianoforte di sua invenzione

“Premio Montale Fuori di Casa 2015”: Premio della Poesia assegnato al poeta di origine ungherese Tomaso Kemény

SARZANA – Il Premio Montale Fuori di Casa per la Poesia 2015 è stato assegnato al poeta di origine ungherese Tomaso Kemény. Il riconoscimento sarà consegnato giovedì 23 aprile nella Sala Consiliare del Comune di Sarzana, nell’ambito delle iniziative dell’edizione 2015 di “Sconfinando Sarzana Festival – Festival Internazionale di Musiche & Suoni dal Mondo“, riconosciuto tra più importanti festival culturali del panorama nazionale.

Continua a leggere “Premio Montale Fuori di Casa 2015”: Premio della Poesia assegnato al poeta di origine ungherese Tomaso Kemény